Bancare una scommessa

Bancare una scommessa
Calcio

Bancare una scommessa

Bancare una scommessa è diventata una vera e propria opportunità per tutti gli amanti di pronostici di calcio e scommesse, in quanto consente agli scommettitori di vestire i panni del bookmaker. Mentre con i sistemi di scommesse standard si punta sul possibile esito di un evento accettando le quote del bookmaker, con il Punta e banca si punta sostanzialmente contro la possibilità che un evento si realizzi.

Facendo un esempio pratico sul significato di bancare una scommessa si prenda il match di calcio Juventus – Napoli, sicuramente una delle partite più belle del campionato italiano negli utlimi anni, e si immagini di voler “bancare” la Juventus. In questo caso, bancare una scommessa sulla Juventus significa essere sicuri che la Juventus non vincerà, di conseguenza la scommessa risulterà vincente qualora il Napoli dovesse ottenere la vittoria o pareggiare.

Per lo stesso motivo, si può anche bancare una scommessa sul pareggio e in questo caso, presumendo di bancare il pareggio sul solito match Juventus – Napoli la scommessa risulterà vincente sia in caso di vittoria della Juventus che di quella del Napoli.
Tendenzialmente, quindi, per capire come fare per bancare una scommessa, basta ricordarsi che si sta sostanzialmente scommettendo che gli eventi che si sceglie di bancare non si verifichino.

Per bancare una scommessa bisogna però anche decidere la somma che si vuole vincere. Se quindi si volessero vincere 20 euro, bisognerà inserire l’importo nel sistema che indicherà con precisione quanti soldi bisognerà caricare sul conto, ovvero quanti soldi sul conto saranno necessari per bancare e garantire la vincita desiderata, in questo caso per esempio 11,90 euro.

Nel caso quindi si decidesse di vincere 20 euro nel bancare una scommessa sulla Juventus in Juventus – Napoli, sarà necessario caricare 11,90 euro. In caso di mancata vittoria della Juventus, quindi, si incasseranno 20 euro, mentre in caso contrario si perderanno gli 11,90 euro messi a disposizione per bancare una scommessa.

A differenza delle classiche tipologie di pronostici, dove il giocatore decide personalmente la cifra da scommettere, bancare una scommessa significa decidere prima la somma che si vuole vincere, in quanto ci penserà poi il sistema a indicare l’importo da mettere a disposizione. Chiaramente, più bassa è la quota della scommessa che si vuole bancare, minore sarà anche la somma di propria responsabilità.

Potranno essere gli scommettitori stessi a scegliere la quota a cui bancare la propria scommessa, motivo per cui questa tecnica di scommesse è diventata, ormai, di uso comune e sono sempre di più coloro che cercano informazioni a riguardo.

ADV

Trovaci su Facebook - Bettix

Ultime News