I termini del poker italiano

Termini del poker italiano
Poker

I termini del poker italiano

Per sapersi destreggiare nei meandri del poker occorre avere nozione almeno dei significati delle parole più utilizzate durante il gioco in modo da non trovarsi mai impreparati durante le diverse fasi di gioco. Ecco i termini basilari del poker tradizionale o all’italiana:

Dealer/Bottone: Si tratta del mazziere, ovvero del giocatore che distribuisce le carte all’inizio del turno.

Bet: La puntata vera e propria.

Buio: La puntata obbligatoria da mettere nel piatto prima della distribuzione delle carte.

Grande buio: Si mette nel piatto prima della distribuzione delle carte e deve essere piazzato dal giocatore due posti a sinistra del “dealer”. Si tratta del buio più alto.

Parole: Quando un giocatore vuole rimanere in gioco senza puntare, cedendo la parola al giocatore successivo si usa il termine “cip” o “parole”.

Servito: Un giocatore si dice “servito” quando si ritiene soddisfatto delle carte distribuite a inizio turno dal mazziere e rinuncia a cambiare delle carte.

Apertura: Nel poker tradizionale è necessario poter “aprire” per giocare, ovvero disporre di una “apertura” di almeno una Coppia di Jack a inizio turno. Se nessuno dei giocatori può aprire si rimetterà il piatto e l’apertura necessaria a continuare il gioco diventerà una Coppia di Q.

Piatto: Il Piatto è l’insieme delle fiches sul tavolo messe dai giocatori prima e durante la partita. Il vincitore della mano si aggiudica il piatto.

Cash Game: Poker giocato con denaro o con gettoni che hanno valore di denaro (table stakes).

Call: L’atto di vedere o chiamare una puntata.

Draw Poker: Poker classico/italiano a cinque carte in mano.

Fold: “Foldare” una mano significa chiamarsi fuori e passare.

Kicker: Rappresenta, in tutte le mani che prevedono un punto costituito dalla combinazione di più carte, la carta dal valore più alto che risulta decisiva in caso di pareggio.

Main Pot: Piatto principale.

No Limit: Tipo di poker dove non è stato fissato alcun limite di puntata.

Bluff: Rappresenta la tattica di fingere di avere un punto più alto di quello che effettivamente si ha a disposizione.

Parlare: Nel poker parlare vuol dire decidere se vedere, passare o rilanciare.

Puntare al Buio: Effettuare una puntata senza vedere prima le proprie carte.

Piatto di Parole: E’ un piatto che si ha quando nel poker all’italiana dopo il cambio delle carte tutti i giocatori dicono “passo” e di conseguenza la mano viene annullata e vengono restituite le puntate.

Pianto: Si tratta di un credito che viene concesso al giocatore per permettergli di effettuare una puntata anche se sprovvisto momentaneamente del denaro.

Molti termini di uso comune nel poker italiano vengono utilizzati anche nel Texas Hold'em.